Magliette rivisitate.

La maglietta comprata al mercatino, che con un semplice gesto, ti rinfresca le spalle e un braccio. Basta semplicemente allargare con un gesto deciso il girocollo, farla scivolare con un altro gesto deciso al limite dello strappo, sotto l’ascella e il gioco è fatto.

Addio al nubilato in spiaggia.

Sempre più frequente è in questo periodo, incontrare giovani donne a un passo dall’altare che festeggiano nelle acque di Mondello la loro ultima notte da single. Generalmente il folto gruppo di donzelle, amiche della futura sposa, si veste di con abitini color bianco e fra i capelli intreccia delle corone di fiori della stessa tinta. La festeggiata indossa una mise più d’effetto, evitando il bianco (che indosserà il giorno dopo) e insieme corrono in spiaggia con un fotografo che immortala scene di abbracci, schizzi e bagno finale, mentre i fiori si disperdono nell’acqua.

A conclusione spogliarello? No, superato e troppo costoso in tempi come questi… così si opta per soluzioni alternative scegliendo, perché no, il fotografo stesso. E il servizio è completo, fresco e soprattutto a costo zero.

 Il bagno al tramonto e il panino con la milza in piazza a Mondello.

 L’ora del tramonto è quella migliore per farlo: il bagno serale ovviamente.

Si opta per la spiaggia che è più comoda, ci si rinfresca restando fermi, almeno un’ora, ci si fa la doccia ghiacciata con la tappina altrimenti il sale che ti resta addosso, dopo ti fa sentire più caldo e poi, belli freschi si va a mangiare, panelle e crocchè per antipasto e panino con la milza che ti fa da primo, secondo, terzo e frutta. Non ci credete? Provare per credere.

#CONDIVIDI!