VALLE-TEMPLI-Copia

Ritorna anche quest’anno, il 16 maggio, l’evento europeo dei Musei aperti fino a mezzanotte al costo di 1 euro. La Sicilia aderisce con interessanti eventi nei maggiori capoluoghi dell’Isola. A Palermo, per l’occasione, resteranno aperti fino a mezzanotte la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Pitrè, il Palazzo della Zisa con relativi giardini, l’Ecomuseo del mare a Sant’Erasmo e la Palazzina Cinese, con visite guidate gratuite.

Per la Notte dei musei 2015, manifestazione a cui il Parco della Valle dei Templi aderisce da anni, sabato 16 maggio, a partire dalle 18.30, presso il Quartiere Ellenistico Romano, si terrà la manifestazione notte ad Agrigentum, ispirata al celebre passo di Cicerone sul tentativo di furto dal tempio di Ercole di una statua del dio. Antonella Burgio, docente presso il liceo classico Empedocle di Agrigento, illustrerà i caratteri della città romana, che emergono dalle Verrine, nella lectio magistralis dal titolo Dalla parte degli Agrigentini: Cicerone ad Agrigentum. Quindi, la performance teatrale dell’attore Enzo Gambino, con un monologo ispirato al racconto di Cicerone, dal titolo Al ladro! Al ladro! Il furto della statua del tempio di Ercole.

Intorno alle 20.30, l’inaugurazione della mostra archeologica dal titolo “Revixit. Scavi e restauri nel Quartiere Ellenistico Romano di Agrigento”,  presso l’Ex Scuola Rurale, vicino all’area archeologica del Quartiere Ellenistico Romano, che resterà aperta fino al 21 giugno 2015. L’esposizione riguarda i recenti interventi di scavo e restauro condotti nel Quartiere Ellenistico Romano, finanziati dalla comunità europea. L’ampio settore di abitato con le sue ricche domus, messo in luce negli anni Cinquanta, è stato oggetto negli ultimi due anni di indagini archeologiche mirate, al fine di recuperare i dati stratigrafici necessari a ricostruire aspetti e momenti della lunga occupazione dell’area, frequentata dall’età arcaica fino al VI-VII secolo d.C., quando si impiantano alcune sepolture, di cui si espongono i corredi.

Molto attiva, in questa occasione anche la provincia di Ragusa. A Scicli visite guidate, spettacoli e altro nel Convento della Croce, nel Museo del Campanile, nel Museo del Costume, Museo della Cucina, Museo della Cavalcata di S. Giuseppe, Museo Storico Naturalistico, Chiesa di Santa Teresa, Palazzo Spadaro, Stanza di Montalbano, Antica Farmacia Cartia.

A Modica, a partire dalle 17,30, spettacolo ed eventi nell’area archeologica della Cava di Ispica.

A Salemi, nel Trapanese, presso il Museo della Mafia, veranno ricordati 30 anni di storia paesaggistica della Sicilia nella mostra fotografica di Ezio Ferreri. A seguire uno spettacolo musicale.

#CONDIVIDI!