mondello-consegna-cabine-2014-1-620x485

Come non udire tra i meandri dei ricordi l’attacco di Sapore di sale di Gino Paoli quando si nominano mare, spiagge e cabine balneari? Queste ultime, in special modo, sono da sempre il leit motiv delle estati al mare, sulla sabbia nei lidi affollati. Anche Sergio Citti nel 1977 scelse la minuscola capanna di legno per ambientare il film Casotto.

Prese in affitto da un singolo nucleo familiare, da un gruppo di amici oppure da intere famiglie con capostipiti prolifici, le cabine o capanne accompagnano le vacanze per tutta la stagione estiva, supplendo molto spesso alla mancanza della casa di villeggiatura. Diventando infatti il contenitore minimale di tutto quello che può servire  per trascorrere un’intera giornata al mare. Dai materassini, sdraio ai salvagenti, dalle pinne ai secchielli, dai tavoli dove pranzare e/o cenare, all’ombrellone, fino ai minuscoli scaffali per i costumi di ricambio, le vettovaglie e le carte per i mini tornei da disputare con gli “inquilini” delle cabine limitrofe. Dall’alba al tramonto, all’ombra o alla canicola fomentano relazioni sociali, amicizie e avventure amorose.

Le cabine per chi vive in città di mare custodiscono i ricordi di intere generazioni, vedono trascorrere le mode, accompagnare tormentoni musicali, nuovi stili e abitudini. Rappresentano la memoria culturale e antropologica di un luogo nel trascorrere delle stagioni. Ecco perchè la società Italo-Belga che gestisce lo stabilimento balneare di Mondello ha deciso di donare All’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva una cabina del lido, proprio per trasmettere la testimonianza di un legame profondo e indissolubile. Quello dei palermitani con il mare di Mondello. E poichè le cabine in legno vengono ormai soppiantate da strutture più funzionali, adatte alle esigenze delle moderne spiagge attrezzate, il tributo alla memoria è doveroso, necessario.

E per suggellare il rapporto tra la società balneare di Mondello e l’Ecomuseo UrbanoMare Memoria Viva, nel prossimo fine settimana, in occasione della festa organizzata dall’Ecomuseo per celebrare il primo compleanno, la Mondello Italo Belga sarà presente anche fra gli sponsor della caccia al tesoro offrendo premi per le squadre che si classificheranno nelle prime tre posizioni. Alla prima classificata andrà un abbonamento settimanale fino a cinque persone.

#CONDIVIDI!