f18619d02b

Che l’arancia rossa di Sicilia sia un sicuro rimedio ai malanni di stagione, è alquanto risaputo. Oltre che per le sue virtù salutari, benefiche, l’arancia rossa piace per quel profumo e quell’aroma che riesce a sprigionare semplicemente al tatto. Per non aggiungere che se si vuole dare un tocco originale e, perché no, sofisticato ad un secondo piatto, le arance rosse siciliane hanno tutti i requisiti per essere considerate le regine della tavola.

Se a ciò si aggiunge che sono un vero e proprio toccasana contro i fastidi e le affezioni del cavo faringeo, non c’è competizione. Così, visto che il tempo incerto e la settimana festivaliera di Sanremo imperversano, quale migliore rimedio c’è se non sfruttare le eccelse proprietà dell’agrume rosso siciliano?

Adatte a lenire le ugole infiammate festivaliere, le arance rosse di Sicilia sono volate in questi giorni a Sanremo per dare man forte, per mostrare a tutti la loro bellezza, bontà e salute. Ricche di vitaminaC oltre il 40% sanano ogni irritazione o bruciore respiratorio. Ecco perché durante la settimana del festival sanremese vengono distribuite gratuitamente all’interno di sacchetti a retina o sotto forma di spremute. Le arance rosse IGP presenti a Sanremo sono un prodotto d’eccellenza del territorio etneo e promosse dal Consorzio Euroagrumi O.P.

Non solo dunque promozione d’immagine per le arance rosse siciliane, utili, come non mai in una manifestazione musicale, a migliorare le prestazioni canore, ma dimostrazione gratutita di virtù che da sole esprimono col profumo, il gusto e le proprietà benefiche un’eccellenza da farsi alleata, soprattutto durante questa stagione rigida.

#CONDIVIDI!